Collana RdT/Library 5
Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale Sezione San Luigi
Padre nostro...
liberaci dal male

Teologi in dialogo

a cura di Orazio Francesco Piazza

Padre nostro... liberaci dal male Mettere a tema la questione del male significa, inevitabilmente, entrare in una duplice prospettiva che segna, in modo ambivalente, l'esperienza e la storia di ogni uomo: da un lato, la tragica realtà del male come limite che ne caratterizza la vicenda e il cammino; dall'altro, la speranza di riuscire a limitarne il dominio e dunque di vincerlo definitivamente.
In questo difficile e spesso angosciante pendolarismo si inseriscono le espressioni della preghiera che Gesù stesso ha insegnato, "Padre nostro… liberaci dal male". Esse accostano la paternità di Dio all'invocazione umana della liberazione dal male/maligno. Non si tratta, dunque, di riflettere sul problema del male in sé, né di coniugarlo, come nella teodicea, con un Dio genericamente inteso, ma di vagliarne il riferimento a Dio Padre, cioè a quella paternità che è rivelata e compresa nella tradizione biblico-cristiana.
La consapevolezza biblica della paternità di Dio, mentre sembra rendere più acuto il contrasto con l'esperienza del male, ne segnala una possibile via di superamento, sia pure nello spazio aperto dall'invocazione, che appare nel titolo della nostra ricerca. L'invocazione, infatti, dischiude l'orizzonte della fiducia dove l'io, pur non potendo disporre dell'altro perché irriducibile, tuttavia non lo sente indifferente ma vicino e benevolo.
Il coniugare la paternità di Dio con l'invocazione della liberazione dal male costituisce, quindi, l'alveo tematico e il paradigma ermeneutico del confronto, a più voci, che il seminario interdisciplinare della Sezione san Luigi ha voluto delineare.

Orazio Francesco Piazza, curatore di questo volume, docente di Teologia dogmatica presso la Sezione san Luigi.
Vittoria D'Alario è docente di Sacra Scrittura presso la Sezione san Luigi.
Emilia D'Antuono è docente di Filosofia morale presso l'Università Federico II di Napoli e invitata presso la Sezione san Luigi, settore filosofico.
Alberto Casalegno è docente di Sacra Scrittura presso la Sezione san Luigi e presso la Facoltà di Teologia di Belo Horizonte (Brasile).
Enrico Cattaneo è docente di Patrologia e Teologia fondamentale presso la Sezione san Luigi.
Antonio Cioffi è invitato presso la Sezione san Luigi, settore Vita Cristiana.
Mario Farrugia è docente di Teologia dogmatica presso l'Università Gregoriana.
Paolo Gamberini è docente di Teologia dogmatica e Teologia ecumenica presso la Sezione san Luigi.
Carlo Greco è docente di Filosofia della religione e Teologia fondamentale presso la Sezione san Luigi.
Antonietta Marini Mansi è teologa dogmatica e redattrice della rivista Rassegna di Teologia presso la Sezione san Luigi.
Antonio Pitta è docente di Sacra Scrittura presso la Sezione san Tommaso.
Rocco Scibona è docente di Ebraico e Sacra Scrittura presso la Sezione san Luigi.
Lucio Sembrano è docente di Sacra Scrittura presso la Sezione san Luigi.
Cloe Taddei Ferretti è ricercatrice del CNR e membro dell'Istituto di Filosofia della Sezione san Luigi.
Rossano Zas Friz De Col è docente di Teologia spirituale presso la Sezione san Luigi.

CDU 22L5 - ISBN 88-215-4210-6 - RdT Library
Ed. San Paolo 2000 - Pag. 373 - L. 36.000

ultimo aggiornamento 1 ottobre 2003